Da lunedì 21 Aprile il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli e l’assessore alla polizia municipale Massimo Pesce, alla presenza del Questore Antonino Cufalo, consegneranno i kit necessari per l’assolvimento dei compiti di vigilanza ai primi venti pensionati catanesi, per la gran parte già appartenenti alle forze dell’ordine o alla polizia municipale, che da martedì presteranno servizio gratuitamente davanti ai plessi scolastici cittadini in ausilio ai vigili urbani.

Per coinvolgere attivamente gli anziani nei servizi della comunità cittadina, per volere del sindaco Raffaele Stancanelli e dell’assessore alla Polizia Urbana Massimo Pesce, è stato avviato il progetto “vigilanza nelle scuole”, con l’obiettivo di valorizzare il tempo e le competenze di quella fascia delle popolazione la quale, terminata la fase lavorativa della propria vita, voglia ancora spendersi con un progetto utile alla città.

“Il vantaggio di questa iniziativa è duplice – hanno spiegato il sindaco Stancanelli e l’assessore Pesce – perché da una canto evitiamo l’impiego di personale della polizia municipale fisso davanti i plessi scolastici per destinarli ad altri scopi di viabilità e dall’altro teniamo fede a un dovere di socialità verso i nostri pensionati migliorando, senza oneri per il Comune, alcuni servizi importanti per la cittadinanza. A ognuno di loro diremo di adottare un plesso scolastico per diventare un riferimento costante per alunni e genitori che frequentano la scuola”.

Contestualmente a questa iniziativa il sindaco e l’assessore alla polizia municipale ufficializzeranno l’immissione in servizio nella Polizia Municipale di una nuova decina di nuovi agenti, reclutati dagli uffici comunali amministrativi seguendo una rigorosa procedura selettivaa. Questi nuovi agenti, entrati in servizio dopo avere seguito un corso di formazione di 120 ore, daranno man forte ai colleghi più esperti del Corpo che, com’è noto, ha un organico numericamente dimezzato rispetto agli anni novanta.

FacebookTwitterGoogle+PinterestWhatsAppGoogle GmailOutlook.comYahoo MailTumblrCondividi